Vision & Mission

Mission

Restart Solutions nasce dall’incrocio delle passioni dei suoi fondatori, la più forte e radicata è probabilmente quella per gli immobili da valorizzare e trasformare. Con le sue molteplici competenze questo variegato team di lavoro si pone come partner professionale per riqualificare immobili che hanno perso il loro valore, immobili la cui destinazione d’uso è venuta meno e che sono visti dal loro proprietario come una sorta di nave che non vuole essere abbandonata ma che necessita urgentemente di un intervento che le dia nuova luce, una ragione di vita forte in cui credere ed adoperarsi.

 

A questo credo di tipo immobiliare si è aggiunta una forte predilezione per i temi sociali e per il supporto psicologico nei confronti dei soggetti fragili del Terzo settore. Un desiderio di supportare il prossimo, di comprenderlo nelle proprie esigenze e nei suoi timori. Da questi nobili intenti è nato il progetto di creare un porto sicuro per almeno una tipologia di queste persone fragili, gli anziani.

 

Il Senior Living per Restart Solutions è inteso come modus vivendi per gli over 65 autosufficienti e/o parzialmente autosufficienti basato sulla loro accoglienza in una struttura protetta che richiami il più possibile un’atmosfera domestica e famigliare in cui vengono erogati servizi socioassistenziali, socializzanti, ricreativi (con organizzazione di corsi di diversa natura, laboratori, feste, gite, partecipazione ad eventi, etc.) e di natura motoria. I servizi medico sanitari vengono erogati esternamente alla struttura tramite convenzione e collaborazioni con professionisti del territorio limitrofo.

Vision

In Restart Solutions, visto anche il tema sociale degli anziani che viene trattato, siamo molto attenti e sensibili al concetto di business etico.

Pur consapevoli che il target a cui ci rivolgiamo è un pubblico di imprenditori ed investitori, e noi in primis lo siamo, particolare attenzione poniamo alla qualità di vita e dei servizi che vengono forniti all’ospite anziano all’interno delle strutture. E’ un concetto cruciale che non si basa solo sul principio facilmente condivisibile del “cliente soddisfatto ritorna”, che poi nel nostro caso specifico è “cliente soddisfatto resta”, ma sul desiderio di fornire un servizio di qualità alla comunità ad una fascia di popolazione meritevole a nostro avviso delle migliori attenzioni.

Siamo convinti che debba vigere il concetto di retta concorrenziale per l’ospite a fronte di qualità di servizi e di struttura elevati. In tal modo gli stessi ospiti saranno i nostri migliori testimonial sul territorio, la struttura conserverà sempre un elevato tasso di occupazione e lavoreremo con la consapevolezza di aver dato un importante contributo sociale al territorio in cui operiamo con benefici e soddisfazioni reciproci da ogni punto di vista.

Un approccio “one shot” sarebbe deprecabile dal punto di vista etico, poco sensato dal punto di vista imprenditoriale visto il tipo di servizio offerto e non in linea con la nostra filosofia. In Restart siamo convinti che i progetti migliori e più duraturi siano quelli in cui tutti i soggetti coinvolti ne escono vincitori. 

Un ulteriore aspetto molto caro a Restart è la possibilità di offrire all’interno delle proprie strutture un’opportunità lavorativa a categorie sociali fragili in difficoltà. Gli OSS (Operatori Socio Sanitari) di frequente sono donne da un vissuto personale travagliato assunte direttamente nel territorio locale. Ugual discorso viene applicato per i manutentori delle strutture, Restart si impegna sempre ad individuare le proprie risorse all’interno di quelle categorie sociali bisognose di aiuto e con desiderio di riscatto. Questa propensione sociale, oltre ad essere motivo di orgoglio per i fondatori e per i collaboratori di Restart, permette di aprire un dialogo agevolato con le autorità locali che vedono il progetto Senior Living uno strumento per valorizzare il territorio a 360°. 

× Possiamo aiutarti?